premio laurea

A chi è rivolto

La Direzione Generale per la lotta alla contraffazione UIBM, Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, indice un concorso per l’assegnazione di un premio di laurea per ricordare l’impegno e l’attività scientifica di un illustre ricercatore italiano Giulio Natta, premio Nobel per la chimica nel 1963.

Il premio è destinato alle tesi di laurea fondate o che fanno riferimento a documenti brevettuali a cui il laureato abbia fatto ricorso per rilevare lo stato della tecnica nella specifica materia di interesse evidenziando anche l’apporto informativo dei titoli stessi.

L’iniziativa, che si avvale della collaborazione dell’Istituto Guglielmo Tagliacarne di Roma, è sostenuta dalla Fondazione Crui e ha lo scopo di promuovere negli atenei italiani la cultura brevettuale e l’utilizzo delle banche dati brevettuali per verificare lo stato dell’arte nei diversi settori tecnologici.

L’importo e la durata

Il premio di laurea consiste nella somma di 6.000,00 euro.

I requisiti richiesti

Il concorso si rivolge in particolare ai laureati del triennio e delle lauree specialistiche delle classi di laurea specificate sul bando di concorso, tra le quali farmacia, biotecnologie, ingegneria chimica, scienze e tecnologie agrarie. I candidati inoltre devono aver conseguito il diploma di laurea nel periodo compreso tra gennaio 2009 e aprile 2010, con una votazione di almeno 100/110.

Come e quando presentare la domanda

La domanda di partecipazione al premio deve essere redatta secondo il modello allegato al bando di concorso ed inviata all’Istituto Guglielmo Tagliacarne via Appia Pignatelli 62, 00178 Roma, entro il 30 aprile 2010. Alla domanda devono essere allegati i documenti elencati sul bando di concorso.