Premio di laurea Fondazione Gianfranco Fedrigoni 2012

La Fondazione Gianfranco Fedrigoni, Istituto Europeo di Storia della Carta e delle Scienze Cartarie, ha indetto un premio nazionale biennale volto a premiare una tesi di laurea magistrale particolarmente meritevole che abbia affrontato un tema inerente all’attività cartaria.

A chi è rivolto

Il premio di laurea della Fondazione Gianfranco Fedrigoni 2012 si rivolge a laureati magistrali o specialistici che abbiano trattato l’argomento dell’attività cartaria all’interno delle propria tesi di laurea, la quale deve essere stata discussa nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2010 e il 31 dicembre 2011. Il lavoro deve essere incentrato su uno dei seguenti aspetti: carte, cartiere, fabbricazione e produzione, uso, commercio della carta, imprenditorialità, occupazione, beni storici, archivistici, archeologici cartari, filigranologia, tematiche connesse alla storia delle scienze e della tecnologia cartaria, alla storia dell’industria cartaria, alla storia economica, alla storia dell’arte tipografica, alla storia del libro a stampa, alla bibliologia, alla museologia, alla storiografia cartaria.

L’importo

Il vincitore del premio di laurea della Fondazione Gianfranco Fedrigoni 2012 riceverà 5.000 euro.

I requisiti

Per concorrere all’assegnazione del premio di laurea della Fondazione Gianfranco Fedrigoni 2012 i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • diploma di laurea magistrale conseguito nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2010 e il 31 dicembre 2011 presso un’università italiana;
  • aver trattato nella tesi un argomento concernente l’attività cartaria.

Come e quando fare domanda

I laureati che desiderano concorrere per l’assegnazione del premio di laurea della Fondazione Gianfranco Fedrigoni 2012 devono inviare le domande di partecipazione, complete di propri dati, presso la Fondazione Gianfranco Fedrigoni, viale Pietro Miliani 31/33 – 60044 Fabriano (AN),  entro e non oltre il 31 luglio 2012.
Per maggiori informazioni, consultare il bando pubblicato sul sito web della fondazione.