jobsoul reti neurali

jobsoul reti neurali

JobSoul, il sistema di Orientamento Università e Lavoro che raccoglie le università di Roma e del Lazio, apre le porte alla sperimentazione di nuove tecnologie per agevolare l’incontro tra la domanda e l’offerta di posti di lavoro e tirocinio. Grazie infatti alla collaborazione con Caspur, il Consorzio Interuniversitario per le Applicazioni di Supercalcolo per Università e Ricerca, verrà presentato a breve l’algoritmo basato su reti neurali applicato al sistema di placement universitario utilizzato dalle università romane.

Il servizio di placement, largamente utilizzato dagli studenti, laureandi e neolaureati per consultare le offerte delle aziende, ma allo stesso tempo caricare il proprio curriculum per essere contattati, metterà cosi “a regime” le reti neurali, una tecnologia innovativa, che verrà implementata per trovare esatte corrispondenze tra un’offerta di lavoro e il curriculum di un candidato.

In questo modo, grazie alla sperimentazione di questo algoritmo per la prima volta applicato al placement, sia le aziende che gli studenti potranno effettuare ricerche mirate, e conoscere inoltre grazie alla misurazione delle corrispondenze, eventuali lacune formative e di competenze da colmare per un posto di lavoro.

Ad oggi le imprese iscritte, che utilizzano il sistema Soul, sono circa 2390, e presto sarà messo a disposizione questo sistema che consentirà una notevole riduzione dei tempi necessari al reclutamento di nuove risorse, accorciando la distanza tra le aziende e i giovani in cerca di stage o di un impiego.