Classifica facoltà Censis 2009

Classifica facoltà Censis 2009

Agraria, architettura, medicina, economia, veterinaria, scienze politiche e molte altre. Sono venti le facoltà che formano l’offerta didattica degli 83 atenei italiani. La guida Censis Repubblica stila una classifica delle Università in rapporto alle loro migliori performance nei vari settori.

Il confronto è effettuato tra i vari atenei ma anche tra le stesse Università rispetto all’anno precedente. Ma quali gli indicatori utilizzati? Secondo i ricercatori del Censis sono quattro i parametri fondamentali da utilizzare per promuovere, bocciare o “rimandare a settembre” gli atenei nostrani.

Ecco quali sono gli indicatori valutativi scelti:

  • La produttività, ovvero la capacità degli studenti iscritti a quel corso di laurea di portare a termine il ciclo di studi nei tempi prestabiliti
  • La ricerca, ossia la capacità di una facoltà di realizzare progetti di ricerca scientifica
  • La didattica, ossia l’adeguatezza dell’offerta formativa e degli insegnamenti impartiti rispetto alla disponibilità di docenti e strutture
  • I rapporti esteri, ovvero la misurazione del grado di apertura alle relazioni internazionali di studenti e docenti

Il punteggio assegnato è invece valutato da un minimo di 66 ad un massimo di 110.