anno internazionale astronomia 2009

anno internazionale astronomia 2009

Sarà l’Università di Padova a celebrare la chiusura dell’anno internazionale dell’astronomia indetto per il 2009 dalle Nazioni Unite. Trecento scienziati convocati dall’Unesco, dall’Unione Astronomica Internazionale e dall’Istituto Nazionale di Astrofisica, si riuniranno nell’aula magna dell’ateneo veneto dedicando una due giorni alla divulgazione scientifica della ricerca astronomica.

Proprio nell’Università dove Galileo insegnò fisica sperimentale e astronomia, storici della scienza, astronomi e politici provenienti da tutto il mondo chiuderanno l’evento che ha coinvolto nel 2009 148 Paesi.

L’appuntamento è fissato per il 9 e il 10 gennaio prossimi.

La data è stata scelta perché proprio nei due giorni in cui sarà celebrata la chiusura dell’evento ricorreranno quattrocento anni dalle prime osservazioni astronomiche di Galileo Galilei.

L’anno internazionale dell’astronomia ha permesso a circa un milione di persone di osservare il cielo attraverso un telescopio per la prima volta, ed ha compreso serate di osservazione del cielo, performances nei planetari, spettacoli teatrali, mostre, iniziative di divulgazione nelle scuole e incontri accademici.

Astronomy Beyond 2009 è il nome che è stato scelto per la cerimonia di chiusura, con l’intento di lanciare un messaggio scientifico che vada oltre gli incontri realizzati nel 2009, e che includa progetti scientifici e di divulgazione che comprendano il prossimo decennio.