inchiesta figlio rettore padova

Non si è ancora conclusa la già discussa vicenda circa l’assunzione del figlio del Rettore dell’Università di Padova, ingaggiato come tecnico fonico per il master in giornalismo dello stesso ateneo.

Dopo la lettera di dimissioni del direttore dei laboratori del corso Antonio Di Lorenzo, sconcertato da quest’assunzione, l’Università di Padova e l’Ordine dei giornalisti hanno trasmesso alla magistratura tutti i documenti sulle prove del concorso, per salvaguardare il prestigio dell’unico master in giornalismo del Triveneto.

Il concorso di selezione si sarebbe tenuto nel rispetto delle normative dell’ateneo, senza che l’Ordine dei giornalisti ne fosse anticipatamente informato. L’Università avrebbe quindi preso in autonomia la decisione di ingaggiare Federico Milanesi come tecnico, valutandolo secondo le esigenze e le procedure amministrative previste dalla struttura universitaria.

Ateneo e Ordine hanno inoltre chiesto a Di Lorenzo di ritirare le dimissioni, confermano la “piena fiducia” al direttore del master, il professor Ivano Paccagnella.