lavoro estero

lavoro estero

In un mondo globalizzato, l’universo lavorativo non può limitarsi ai confini nazionali. Ma per trovare un impiego fuori dall’Italia bisogna capire dove e come cercare le opportunità di lavoro all’estero.

Esistono vari organismi ai quali ci si può rivolgere per cercare la propria opportunità di lavoro all’estero. Di seguito ve ne forniamo un elenco che possa servire da mappa per la ricerca.

  • Il Ministero degli Affari Esteri che spesso mette in palio borse di studio per attività di ricerca presso università o centri di cultura stranieri;
  • Enti privati che creano possibilità di stage e lavoro all’estero, come Eurocultura;
  • Eurodesk, una rete internazionale di informazioni sulle opportunità di lavoro all’estero, messe in palio dall’Unione Europea e dal Consiglio d’Europa appositamente per i giovani;
  • Eures, un’agenzia di collocamento sopranazionale che coinvolge i Ministeri del Lavoro dei singoli Paesi dell’Ue e le associazioni di categoria;
  • Fiere di lavoro, organizzate nel Regno Unito, o job day a tema sulle opportunità di lavoro all’estero, organizzate in Italia;
  • Istituti italiani di cultura all’estero, atti a promuovere la cultura italiana nel mondo.

Per capire quali opportunità di lavoro all’estero offrono i soggetti appena citati basta consultare i loro siti. Un’esperienza all’estero, sia nel caso in cui diventi una scelta definitiva di vita fuori dall’Italia, sia che rappresenti una scelta momentanea per arricchire e potenziare le proprie competenze linguistiche e professionali, è una decisione che va valutata attentamente prendendo tutte le informazioni necessarie.

In ogni caso le opportunità di lavoro all’estero, soprattutto nell’ambito lavorativo di interesse, sono occasioni da cogliere al volo. Tali esperienze, infatti, sono considerate tra le più professionalizzanti nell’odierno mercato del lavoro, sempre più attento a prospettive internazionali e globali.