Notte dei ricercatori 2013

Avvicinare la ricerca al grande pubblico: questo è lo spirito con il quale è nata la Notte dei Ricercatori. Quest’anno, l’appuntamento con la manifestazione è fissato per il 27 Settembre prossimo, quando in 31 città italiane il mondo della scienza si presenterà ai cittadini attraverso esperimenti, conferenze, visite guidate, mostre e seminari. Come negli anni passati, nell’ambito dell’evento – nato per iniziativa della Commissione Europea nel 2005 e giunto quest’anno alla sua nona edizione – oltre ai momenti divulgativi non mancheranno quelli di intrattenimento, con spettacoli e concerti. In ogni città sono previsti a partire dal tardo pomeriggio diversi tipi di iniziative, rivolte a un pubblico di tutte le età.

La Notte dei Ricercatori 2013 coinvolgerà migliaia di ricercatori in tutta Europa. Saranno 300 le città europee che ospiteranno iniziative legate all’evento e anche quest’anno l’Italia si conferma uno dei Paesi più attivi. Saranno 7 i progetti che animeranno le piazze italiane – KM0 Research, LIGHT 2013, NEAR, TRAiL, SHINE! 2013, FACES e SHARP – interessando città sparse su tutto il territorio nazionale, da Nord a Sud. Inoltre, nelle città di Milano, Como, Lecco, Brescia, Mantova, Lodi, Pavia, Monza e Varese, alla manifestazione si assocerà MEETmeTONIGHT, progetto specifico per la Lombardia.

A Trento si svolgerà il progetto KM0 Research, mentre quello denominato LIGHT 2013 coinvolgerà Roma e Bagnoli (Napoli) e avrà come tema le ultime novità nel mondo della scienza. A Venezia, Padova, Udine, Trieste e Verona la Notte dei Ricercatori 2013 si concretizzerà nel progetto NEAR – Nord Est Night, un’evoluzione della VenetoNight, che nel 2011 e 2012 aveva avuto solo una dimensione regionale. Al progetto TRAiL aderiscono, invece, Teramo, Frascati, Pisa e Roma.

Sempre nell’ambito delle iniziative per la Notte dei Ricercatori 2013, le città toscane di Lucca, Massa Carrara, Livorno, Siena, Firenze, Arezzo, Grosseto, Prato, Pontedera, Pistoia e Pisa daranno vita a SHINE! 2013, acronimo di “Scientists are Humans. Interactive Night of Entertainment!” (ovvero, “Gli scienziati sono umani. Notte interattiva di intrattenimento!”). In Piemonte – nelle piazze di Asti, Alessandria, Biella, Verbania, Cuneo e Torino – si terranno gli eventi relativi al progetto FACES (Fostering Advanced Communication to Enrich Science&Society), mentre Perugia, Terni e Foligno ospiteranno il ricco programma di iniziative che fanno parte di SHARP  (che sta per “Sharing Researchers’ Passion”).