logo miur

logo miur

“In merito a quanto riportato su Repubblica.it, il ministero desidera precisare che l’appuntamento internazionale sulla ricerca non è stato cancellato come riporta erroneamente il sito ma è fissato per la fine di settembre ed è previsto a Monza“.

Con questa nota il ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca rettifica la notizia uscita questa mattina sul portale telematico del quotidiano La Repubblica in merito al G8 della Scienza, che si sarebbe dovuto tenere a Lesmo, in provincia di Milano, vicino, spiegava l’articolo del noto giornale romano alla “residenza di famiglia di Macherio e l’alloggio-ufficio di Villa San Martino ad Arcore”.

“A differenza di altre riunioni preparatorie del G8 che vedono la presenza di 8 stati più altri 6 – si legge nella nota del Miur – l’appuntamento internazionale della ricerca coinvolge un numero di paesi e di delegazioni molto maggiore. Il ministero infatti ritiene indispensabile allargarlo a molte più nazioni, vista la centralità del tema da cui dipende il progresso dell’uomo e il futuro della terra”.

Per questo motivo, per coinvolgere quindi un numero molto maggiore di nazioni e di rappresentanti da ospitare nel nostro Paese) “settembre – spiega la nota misteriale – è la data definita dal ministero per ovviare anche a un oggettivo sovrapporsi di appuntamenti internazionali previsti in Italia a giugno e per consentire una più ampia visibilità a un evento che è strategico per definire le linee di intervento sulla ricerca nei prossimi anni”.

L’articolo di Repubblica parlava invece di un annullamento dell’evento.