nasce tg iulm

La famiglia dei notiziari universitari accoglie un nuovo arrivato: è il TG IULM, che ha debuttato lo scorso 15 Aprile con la ‘puntata zero’. Il telegiornale è trasmesso online sul portale dell’ateneo, ma anche su RAI Nettuno Sat, il canale digitale via satellite dell’Università Telematica Internazionale UNINETTUNO.

Il TG IULM racconterà le notizie relative all’università milanese, ma non solo, e lo farà con il punto di vista degli studenti, veri protagonisti del progetto. La redazione del notiziario è infatti interamente composta da universitari, che si avvicenderanno nella preparazione delle varie edizioni. In particolare, alla prima puntata del telegiornale hanno lavorato 11 iscritti al secondo anno del corso di laurea magistrale in Televisione, Cinema e New Media, sotto la supervisione della dottoressa Silvia Borsari, che li ha seguiti nell’impostazione del concept, della grafica e dello stile.

Il progetto dell’Università IULM si aggiunge ad iniziative analoghe lanciate in passato da altri atenei. Per citare due esempi, l’Università degli Studi Gabriele D’Annunzio di Chieti e Pescara aveva dato vita ad un proprio tg sulla web tv universitaria Campus Network, e anche l’Università degli Studi di Torino ha avuto un notiziario in onda dal Dicembre 2003 al Dicembre 2004 su alcune emittenti locali.

Purtroppo, un po’ come le web radio di ateneo (salvo alcune importanti eccezioni), anche i telegiornali universitari hanno avuto poche chance di sopravvivenza nel lungo periodo, ma si spera che il TG IULM possa divenire una realtà più consolidata. Nelle intenzioni dell’ideatore dell’iniziativa, il professor Gianni Canova (Preside della Facoltà di Comunicazione, Relazioni Pubbliche e Pubblicità), l’intento del notiziario è fornire informazioni sulla vita dell’ateneo (eventi, scadenze accademiche e attività legate alla vita universitaria), si spera quindi che gli studenti non facciano mancare la propria attenzione e il proprio sostegno.

Oltre alle news prettamente universitarie, TG IULM si occuperà anche di quelle che riguardano l’universo della comunicazione. Gli argomenti sono scelti dai ragazzi che si occupano anche della stesura dei testi e di tutte le fasi di realizzazione dei servizi, potendo in questo modo mettere in pratica le nozioni apprese durante i corsi. Il primo servizio è stato dedicato alla lezione che il popolare attore Claudio Bisio ha tenuto alla IULM e in programma ci sono almeno altre quattro puntate entro il prossimo mese di Luglio.