rete contro g8

I sindacati, partiti e associazioni studentesche che fanno parte del movimento nazionale Rete contro il G8 hanno annunciato nuove mobilitazioni per protestare contro il G8 University Summit che avrà luogo a Torino dal 17 al 19 maggio.

Il programma di incontri, dibattiti, concerti e mostre contro il G8 dell’Università è già stato avviato presso Palazzo Nuovo, Facoltà di Lettere dell’Università di Torino, dove si protrarrà fino a venerdì 8 maggio, in attesa dell’assemblea nazionale dell’Onda di martedì 19 maggio.

Il Programma della mobilitazione contro il G8 University Summit:

  • Domenica 17 maggio: dibattito sulla difesa dei territori, con la partecipazione del Movimento contro il nucleare e dei movimenti No Tav, No Dal Molin.
  • Lunedì 18 maggio: mentre si svolgerà il G8 dell’Università, gli studenti hanno preannunciato
    “azioni block G8”, i dibattiti “Trasformazione e crisi dell’Università globale: le nuove lotte del lavoro cognitivo”, “Lotte studentesche europee a confronto”, la presentazione del libro “La produzione del sapere vivo” di Gigi Roggero, con relativo dibattito animato da delegazioni francesi, greche e spagnole.
  • Martedì 19 maggio: in mattinata avrà luogo l’assemblea nazionale dell’Onda, nel pomeriggio partirà da Palazzo Nuovo la manifestazione nazionale.