Corteo studenti

Sono stati rilasciati i due studenti arrestati a Milano, che avevano preso parte al corteo studentesco organizzato in occasione dell’l’“International student day“ la manifestazione dedicata al diritto allo studio e contro la riforma universitaria. Gli studenti, Matteo Tunesi e Giammarco Peterlongo erano stati arrestati dalla polizia durante alcuni disordini con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

I due studenti davanti al giudice hanno dichiarato che non era loro intenzione fare del male al poliziotto rimasto contuso e provocare incidenti. Ciò che è accaduto è un incidente involontario che si è verificato durante la movimentata fase dell’arresto.

Il giudice ha dunque deciso di scarcerarli e si è limitato ha “sgridare” i ragazzi con parole semplici ma dirette: “Comportatevi bene, non fatelo più”. Dalle fonti risulta che già in passato i due studenti sono stati denunciati nell’ambito di manifestazioni non autorizzate.

Al rilascio dei ragazzi erano presenti sia i loro genitori che duecento studenti che stavano svolgendo un presidio davanti al Tribunale di Milano, i quali hanno esultato con cori e lanci di fumogeni.