meeting mondiale giovani bari

Si è aperto ieri a Bari il primo meeting mondiale dei giovani, un evento di portata internazionale dedicato ai ragazzi di tutto il mondo che credono ancora nel cambiamento.

Migliaia di giovani provenienti da 163 Paesi del mondo si incontrano nel capoluogo pugliese per raccontare ai grandi che “Il futuro non è finito”, come recita lo slogan della manifestazione che si concluderà il 21 gennaio.

Al centro del meeting mondiale c’è proprio l’esperienza di giovani giornalisti, studenti, imprenditori, leader, attivisti, che hanno deciso di riunirsi e confrontarsi con politici internazionali per dimostrare che è possibile costruire un mondo sostenibile dal punto di vista economico, sociale e ambientale.

La prima giornata del meeting, inaugurata ieri dal Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, e dal Presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, è stata aperta dalla lezione di Saskia Sassen, economista e sociologa della Columbia University, uno degli interventi più attesi.

Negli spazi della Fiera del Levante di Bari si parlerà fino a domani di ambiente, di cooperazione, del valore della differenza, della politica per le nuove generazioni, di solidarietà, di sopravvivenza alle sfide globali.

I tre giorni dedicati al meeting intitolato “Noi, cittadini globali-locali“, anticipano la celebrazione del 2010 come anno dei giovani promosso dalle Nazioni Unite, e che si terrà l’estate prossima con due congressi uno a Istanbul e l’altro a Città del Messico.