medicina cagliari aumenta numero matricole

medicina cagliari aumenta numero matricole

L’Università di Cagliari fa spazio alle matricole di Medicina, aggiungendo 15 posti e passando da 165 a 180 posti disponibili per la tanto agognata facoltà a numero chiuso. Nell’anno accademico 2010-2011 ci sarà quindi più spazio per le matricole nella facoltà cagliaritana. Una decisione, spiega in una nota la facoltà, scaturita da una richiesta esplicita che qualche giorno fa il ministero dell’Istruzione ha fatto a tutti i presidi italiani di Medicina.

Il 23 settembre, secondo quanto si legge infatti nella nota dell’Università di Cagliari, i rettori e i presidi delle facoltà di Medicina si sono visti arrivare una lettera firmata Gelmini in cui il ministro dell’Università e della Ricerca proponeva un aumento del 10 per cento degli ingressi a Medicina. Questo, anche perché, spiega sempre la facoltà di Cagliari, ci sarebbero state esplicite richieste da parte del ministero della Salute “derivanti dal fabbisogno di medici sul territorio nazionale e dalla prospettiva, a breve, di una loro grave carenza”.

Una esigenza che però va a scontrarsi con la difficile situazione economica in cui vertono le casse degli atenei, sempre più penalizzate dai tagli passati e da quelli previsti per il prossimo triennio. La facoltà cagliaritana spiega di aver comunque approvato l’alzamento della soglia del numero chiuso per altre 15 matricole “sentendo forte il dovere di rispondere alle esigenze prioritarie della collettività su una materia tra le più sensibili della Nazione”.