harvard ivy league

harvard ivy league

Una cosa è certa, Marie-Fatima Hyacinthe, al momento delle temutissime domande di ammissione ai college statunitensi, non si sarebbe mai aspettata di dover scegliere tra 4 università della Ivy League.

Marie è una studentessa di 17 anni di origine haitiana appartenente a una famiglia di umili origini nel quartiere “proletario” di East Flatbush, a Brooklyn, una studentessa modello che ha sempre ottenuto ottimi voti ed anche al liceo riuscì a farsi ammettere a un istituto nell’upper east side di New York, il quartiere bene di Manhattan.

Lei è ancora sotto shock, si legge nell’intervista che ha rilasciato ad Essence, e non riesce a credere che Harvard, Yale, Brown e University of Pennsylvania ora si stiano contendendo la sua iscrizione all’Università.

La scelta tuttavia, è già fatta Marie ha infatti deciso che si iscriverà ad Harvard, l'”alma mater” del Presidente Obama e di sua moglie Michelle, anche se, ammette, il primo motivo della sua scelta è stato l’impatto positivo del campus nei weekend di visita per le aspiranti matricole, e soprattutto la grande comunità afroamericana che frequenta il campus.

Ancora non sa esattamente il corso che sceglierà, probabilmente qualcosa che riguardi le relazioni internazionali, ma per ora vuole godersi questo momento di trionfo della meritocrazia, insieme alla sua famiglia che l’ha sempre sostenuta e incoraggiata nella sua educazione.