Emma Marcegaglia

Emma Marcegaglia

“L’unico modo per avere una crescita duratura negli anni futuri è investire molto, in modo serio e non parcellizzato in ricerca e innovazione”. Queste le parole della presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia durante il suo intervento alla Giornata nazionale dell’innovazione, in corso a Roma.

Secondo la presidente degli imprenditori quello della ricerca è un tema fondamentale: “Non è vero che la crisi ci deve distogliere da questo tema. Vogliamo lavorare in una logica di medio termine per favorire la competitività delle imprese”. L’obiettivo, per la presidente di Confindustria deve essere quello di trasformare un sistema di “eccellenze disperse” in sistema nazionale.

Per realizzare concretamente questo obiettivo per Marcegaglia “occorre definire un action plan per far sì che ricerca e innovazione diventino sempre più importanti”. Il programma nazionale della ricerca 2009-2013, messo a punto dal ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Mariastella Gelmini, “deve essere l’occasione per dare un segno di discontinuità con il passato. Bisogna definire – ha sottolineato Marcegaglia – un programma paese superando le frammentazioni, gli individualismi, lavorando tutti insieme in una logica di medio – lungo termine” puntando su “obiettivi chiari e condivisi con tempi di attuazione certi”.

Oggi, per la presidente di Confindustria “è il momento di fare un salto di qualità: occorre lavorare per far sì che tutte le nostre imprese riescano a fare passi concreti su ricerca e innovazione e mettere insieme risorse pubbliche e private”. Per Marcegaglia infine è necessario “trasformare il nostro sistema di eccellenze disperse sul territorio in un sistema nazionale, in una piattaforma sistemica da collegare – ha concluso – a quelle europee”.