Bacio ricerca inglese

Il bacio non è per amore, ma al contrario è una difesa naturale messa in atto dal nostro organismo per combattere i virus. A questa conclusione sorprendente, è arrivato un ricercatore inglese dell’Università di Leeds.

Il bacio presente nella quasi totalità delle culture, manifestazione primordiale di affetto tra due persone, uomo e donna, non sarebbe affatto un gesto che riguarda la sfera sentimentale, ma avrebbe una funzione ben precisa e pratica, ovvero trasmettere virus e batteri tra i partner con l’unico scopo di proteggere la prole dei partner stessi.

In pratica secondo la ricerca, i baci servirebbero a passare le infezioni dall’uomo alla donna. Infezioni che se trasmesse durante la gravidanza potrebbero essere pericolose. Con il bacio quindi si anticiperebbe questo passaggio senza alcuna conseguenza, poichè la donna avrebbe modo di sviluppare gli anticorpi per combattere il virus.

Inoltre in una relazione di coppia col passare del tempo, i batteri aumenterebbero perchè aumentano i baci passionali. Proprio questa dinamica aiuterebbe la donna a difendersi dai batteri.

A queste conclusioni i ricercatori inglesi sono arrivati facendo riferimento alle conseguenze dell’infezione prodotta dal citomegalovirus (della famiglia degli herpevirus), un virus pericolo presente nella saliva dell’uomo, che se trasmesso alla donna durante la gravidanza, può essere pericoloso per il nascituro.