Lazio stanzia fondi residenze universitarie

Lazio stanzia fondi residenze universitarie

Sono 1.804 i posti letto messi a disposizione dalla Giunta Regionale del Lazio, con la collaborazione del Consorzio Pegaso e di Lazioadisu, ente regionale per il diritto allo studio universitario, per rispondere alla richiesta sempre crescente di spazi e sedi adeguate per gli studenti universitari che provengono da altre regioni.

Su proposta dell’ex assessore all’Istruzione, Diritto allo studio e Formazione, Silvia Costa infatti la Regione ha stabilito la fruibilità di 845 posti alloggi.

Nei prossimi 4 anni l’istituzione che rappresenta tutto il Lazio ha finanziato 85 milioni di euro a sostegno del piano stabilito per le residenze universitarie, a cui si aggiunge il cofinanziamento di 65 milioni di euro, stanziato dal Miur.

Da poco sono state realizzate con questi fondi le ultime strutture per gli studenti fuori sede in via dell’Archeologia, in via Angeloni e in via Schiavonetti, con una disponibilità di circa 600 posti letto, suddivisi in stanze singole e doppie e stanze adibite per persone disabili.

Oltre agli alloggi siti in Roma il finanziamento intende coprire le spese relative alla residenza universitaria di Folcara, che offrirà 200 posti letto, dislocata nei pressi della nuova sede dell’Università di Cassino.

La Regione Lazio finanzierà inoltre l’acquisto e la ristrutturazione di quattro padiglioni nei pressi di Santa Maria della Pietà, sempre nella Capitale, dove verranno realizzati 240 posti letto.