lauree richieste classifica censis 2010

lauree richieste classifica censis 2010

Le lauree più richieste dal mercato del lavoro? Ingegneria ed economia. A quanto pare il luogo comune secondo cui ingegneri ed economi trovano più facilmente un impiego non viene smentito dai fatti.

A confermarlo è l’indagine di Censis e Repubblica che nella grande guida all’università 2010 e dedicata alla classifica dei migliori atenei, inseriscono anche una graduatoria dei laureati più ricercati dalle aziende.

Al primo posto ci sono le lauree in Ingegneria, in particolare quelle ad indirizzo elettronico e dell’informazione. A seguire Ingegneria industriale, civile e ambientale. Lo stipendio medio per i laureati in queste discipline è intorno ai 1281 euro.

Secondo posto spetta invece ai laureati in Economia che nella maggior parte dei casi (60 per cento) vengono assunti a tempo indeterminato con stipendio medio di 1248 euro. Le lauree nell’area sanitaria si piazzano invece al terzo posto, ma lo stipendio medio dei laureati in queste discipline è più alto (1571 euro).

A seguire: lauree in Chimica e Farmacia, lauree in Scienze Matematiche Fisiche e Naturali, lauree in Linguistica e Traduzione, lauree dell’area politica e sociale, lauree in Giurisprudenza, lauree umanistiche (Lettere, Filosofia, Storia, Arti, ecc.).

L’analisi di Censis-Repubblica, che tra le fonti annovera anche l’indagine del Gidp sui laureati e il mondo del lavoro, conferma comunque che la laurea ha ancora un appeal per il mercato dell’occupazione. La percentuale di occupati è infatti maggiore tra i laureati che tra i diplomati – 91 per cento contro 83 per cento – un dato non schiacciante, ma che quantomeno smorza gli allarmismi in merito al fatto che a lavoro la laurea vale meno del diploma.