scienze-statistiche

Chi si laurea in Scienze statistiche è in possesso di un titolo piuttosto specialistico conseguibile solamente in quattro atenei italiani in cui è presente la facoltà di statistica: l’Università degli studi di Bologna, quella di Milano Bicocca, L’Università di Padova e La Sapienza di Roma. Oltre al corso di laurea in Scienze statistiche la facoltà prevede diversi indirizzi: Finanza, assicurazione e impresa (presente a nella sede di Rimini dell’Università di Bologna e a Roma), Statistica e gestione delle informazioni (alla Bicocca), Statistica delle imprese, Statistica e tecnologie informatiche (a Padova), Statistica, economia e società e Statistica gestionale (a Roma). La laurea in Scienze Statistiche non prevede il ciclo unico, bensì corsi di laurea triennali e magistrali.

La laurea in Scienze statistiche comprende in tutti i corsi di laurea insegnamenti di tipo matematicosociologico ed economico. A seconda dei vari corsi di laurea varia il piano di studi dal secondo anno in poi. Esso si focalizza sull’area economico-organizzativa per quanto riguarda per esempio Statistica delle imprese, sull’ambito sociologico per quanto riguarda Statistica, economia e società e approfondisce materie di tipo informatico in corsi come Statistica e tecnologie informatiche.

La laurea in Scienze statistiche non prevede l’accesso programmato. Per accedervi è sufficiente essere in possesso di un diploma quinquennale. Saranno naturalmente avvantaggiati coloro che hanno appena terminato un liceo scientifico.

La laurea in Scienze statistiche prepara futuri statistici, analisti di mercato, specialisti dei sistemi economici che potranno lavorare in imprese pubbliche e private, in enti, banche, assicurazioni o in centri di ricerca. Per quanto riguarda il corso di laurea in Statistica e tecnologie informatiche gli sbocchi professionali si spostano anche nel campo dell’analisi e progettazione di software e in molti ambiti dell’Information Technology.

Ecco nel dettaglio dove prendere una laurea in Scienze statistiche: