Scienze della nutrizione

Il Corso di Laurea in Scienze della Nutrizione ha lo scopo principale di formare professionalità che possano operare nei laboratori di ricerca e di controllo sulla qualità degli alimenti, nel settore nutrizionale e/o agro-alimentare.

Le facoltà che offrono questo tipo di percorso formativo  sono quelle di Farmacia (es. Urbino), quelle specifiche di Scienze della Nutrizione (es. Milano e Cosenza) o anche Medicina e Chirurgia (come accade al campus bio-medico di Roma). Di norma i corsi di Laurea in Scienze delle Nutrizione sono a numero programmato e prevedono dunque dei test d’ammissione in linea con i regolamenti della Facoltà di appartenenza.

Le materie di base, condivise a livello nazionale, sono senza dubbio quelle del ramo scientifico e bio-medico. Si studieranno pertanto: Chimica organica, Biologia Animale, Anatomia, Biochimica. Ampio spazio è riservato alle materie caratterizzanti quali Chimica degli Alimenti e dei Prodotti Dietetici, Igiene, Culture alimentari dal mondo e Fisiologia della nutrizione. l curriculum del Corso di Laurea in Scienze della nutrizione prevede una formazione teorico-pratica costituita da lezioni frontali, esercitazioni e attività laboratoriali da svolgersi presso le strutture dell’Ateneo.

Il laureato in questo campo avrà un’ottima conoscenza degli stadi del processo nutrizionale umano per poter intervenire su di esso sapientemente, padroneggiando altresì le nozioni fondamentali sulla composizione e il controllo degli alimenti sotto il profilo chimico e microbiologico.

Pertanto le esercitazioni pratiche risultano fondamentali per gli studenti di Scienze della nutrizione al fine di predisporre adeguati regimi dietetici, analizzare le materie prime e controllare i processi produttivi degli alimenti.

Quasi sempre la frequenza dei corsi è obbligatoria ed è previsto un tirocinio curriculare da svolgere nell’ultimo anno di corso presso i laboratori universitari (laddove presenti), presso enti convenzionati o industrie farmaceutiche.

Gli sbocchi professionali in questo ambito sono molteplici: chi si laurea in Scienze della nutrizione potrà trovare immediatamente impiego come libero professionista, consulente e ricercatore nel settore farmaceutico, nutrizionale e agro-alimentare, ma anche presso centri di educazione alimentare o in strutture ed enti che prevedano al loro interno il settore di tutela della nutrizione e della salute.

Questi corsi forniscono inoltre la preparazione ottimale per affrontare un’eventuale percorso di Laurea Magistrale in cui specializzare ed approfondire la propria professionalità.
Anche in questo caso l’offerta formativa è piuttosto ricca: a Firenze e Perugia troviamo il Corso di Laurea “Scienze della Nutrizione Umana”, a Milano si può studiare “Qualità e sicurezza dell’alimentazione umana” e molti altri ancora in tutti gli Atenei italiani.

Ecco nel dettaglio dove prendere una laurea in Scienze della nutrizione: