buoni libro l'aquila

buoni libro l'aquila

L’Aquila ricomincia dagli studenti con la distribuzione di buoni libro da cento euro per le prime 660 matricole iscritte all’anno accademico 2009-2010. I primi iscritti all’Università degli Studi dell’Aquila potranno quindi usufruire di un piccolo aiuto per l’acquisto dei libri in tre librerie universitarie aquilane che hanno aderito.

Si tratta di un’iniziativa promossa dall’Ateneo, insieme alla Federazione nazionale dei dirigenti e all’Associazione dei Librai Italiani.

L’operazione è costata nel complesso quasi 70 mila euro. Un gesto che i promotori del progetto hanno definito come un primo passo verso la ricostruzione della cultura universitaria all’Aquila, dopo la tragedia del terremoto che lo scorso aprile aveva completamente distrutto l’ateneo.

Ricomincio da te” è il titolo dell’iniziativa che si riferisce direttamente agli studenti universitari. L’Aquila deve ripartire proprio dai ragazzi che stanno per intraprendere il loro percorso di studi universitari, spiegano infatti gli organizzatori.

Al centro dell’iniziativa, proprio i giovani universitari che vengono considerati il simbolo del futuro e della rinascita della regione, e più in particolare dell’Università abruzzese. Oltre a cento euro di buoni libro, gli studenti avranno poi diritto a particolari convenzioni stabilite direttamente con i singoli editori e che varieranno da una casa editrice all’altra.

Parte dei buoni è stata distribuita ieri in un incontro pubblico tenuto proprio nell’ateneo dell’Aquila. Gli altri buoni potranno essere ritirati rivolgendosi alla segreteria dell’Università dell’Aquila.