jimmy wales svela futuro wikipedia

Wikipedia sta per cambiare. Il futuro della popolarissima enciclopedia gratuita online, i cui contenuti sono creati direttamente dagli utenti, è stato svelato dal suo co-fondatore, Jimmy Wales, in occasione della cerimonia per l’assegnazione di un dottorato di ricerca honoris causa da parte dell’Università della Svizzera Italiana (USI), svoltasi a Lugano.

L’imprenditore statunitense, che nel 2001 insieme a Larry Sanger creò la famosa enciclopedia, è stato premiato con il riconoscimento accademico dalla facoltà di Scienze della Comunicazione “per il suo contributo nel promuovere la condivisione online della conoscenza e nell’offrire una piattaforma enciclopedica collaborativa aperta a diverse lingue e culture”. A margine della cerimonia, c’è stato spazio per incontrare i giornalisti e discutere sul futuro di Wikipedia.

L’enciclopedia online è attualmente il quinto sito web più visitato al mondo, con una media che va oltre i 500 milioni di visite uniche al mese. Ma questo non fa dormire sugli allori Jimmy Wales e per il futuro sono pronte nuove importanti novità. La prima riguarda l’interfaccia per il caricamento dei contenuti, che sarà migliorata e resa più user friendly. Il visual editor attualmente in uso, infatti, è per molti utenti piuttosto difficile da usare.

Nel futuro di Wikipedia ci sono anche i dispositivi mobilismartphone e tablet – sui quali, spiega Wales, si sta puntando decisamente. Così come si sta scommettendo sui Paesi in via di sviluppo, cercando di far in modo che il sito web ospiti un numero sempre maggiore di contenuti nelle lingue di tali nazioni. Ma non solo, sempre per aiutare queste realtà si sta sviluppando il progetto “Wikipedia zero” che “consentirà di accedere e navigare in Wikipedia senza costi per i dati scaricati e visualizzati”.

Uno sforzo importante è anche quello che si sta facendo per rendere sempre più alta la qualità dei contenuti proposti. A questo proposito, racconta Jimmy Wales, sono stati messi in piedi “diversi progetti con il mondo accademico per spiegare a studenti e professori come interagire al meglio con Wikipedia. Per aumentare la qualità di Wikipedia cerchiamo le persone giuste che rivedano in maniera accurata i testi: questo è un progetto in continua evoluzione, che non si fermerà mai”. Ed è anche grazie a iniziative come queste che l’enciclopedia libera online viene vista con sempre meno diffidenza dai professori, i quali ormai la ritengono piuttosto affidabile.