iPhone Developer University Program università bologna

iPhone Developer University Program università bologna

L’Università di Bologna Alma Mater metterà un bollino a forma di mela morsicata su una parte della ricerca che verrà svolta nel Dipartimento di Scienze dell’Informazione. È il simbolo Apple, che l’ateneo potrà vantare per aver aderito all’iPhone Developer University Program.

Il programma di sviluppo è stato presentato da Apple nel 2008 per le università statunitensi con l’obiettivo di dare la possibilità di lavorare senza nessun onere, sullo sviluppo di applicazioni per iPhone e iPod, distribuibili, perché no, anche su App Store, il negozio virtuale di applicazioni per i dispositivi Apple.

Questa iniziativa darà così la possibilità ai docenti di creare una squadra di lavoro che potrà essere composta da circa 200 studenti per realizzare e testare le applicazioni grazie a strumenti sofisticati di sviluppo e debug grafico, e verificarne le performance attraverso l’installazione su iPod Touch o iPhone.

Tutto questo avverrà all’interno di un nuovo laboratorio del Dipartimento appositamente allestito, che sarà teatro della prima fase di sviluppo dei progetti, i cui temi sono già stati individuati. Un’applicazione riguarderà infatti l’ambito medico, ovvero la misurazione del dolore nella reumatologia, un’altra sarà sulla gestione dei trasporti pubblici per trovare la fermata più vicina, e infine un’altra ancora che attraverso l’accesso a un museo virtuale renderà possibile fruire dei contenuti in modo multisensoriale e del tutto innovativo.