valore laurea lavoro

indagine cisl stipendio laureati

C’è differenza tra lo stipendio di un laureato e quello di un non laureato? Sì, e a dirlo è la Cisl screditando la convinzione diffusa che il titolo di studio più alto non paga in termini di retribuzione.

Secondo la Confederazione italiana dei sindacati dei lavoratori, infatti, lo stipendio di un dipendente laureato corrisponde circa al 64 per cento in più dello stipendio di un dipendente con il titolo di studio della scuola dell’obbligo.

“Un laureato percepisce in media 44.804 euro mentre un dipendente con la scuola dell’obbligo si ferma a 27.242” conferma la Cisl che spiega anche che la differenza aumenta con l’età: “se per un dipendente laureato con meno di 30 anni ed uno con la scuola dell’obbligo la differenza e’ del 30%, a 40 anni la paga del laureato è più del doppio e a 50 anni diventa il triplo”.