scommesse nobel harvard

scommesse nobel harvard

Il premio Nobel per l’economia, assegnato per la prima volta nel 1969, diventa una scommessa. Ad avere l’iniziativa, come ogni anno, non è un gruppo di amici particolarmente appassionati in materia, bensì l’università di Harvard, negli Stati Uniti. I professori stessi hanno così iniziato il “toto-nobel” a cui possono prendere parte anche gli studenti del prestigioso ateneo. Sul Nobel Harvard apre le scommesse.

Il nobel per l’Economia 2010 verrà selezionato il prossimo lunedì 11 ottobre dall’Accademia reale delle scienze di Stoccolma, e quelli che sono tra i più famosi professori in Economia e gli studenti del fortunatissimo ateneo, punteranno i loro soldi sul candidato più probabile al Premio, una consuetudine che avviene ogni anno nel Dipartimento di Economia

Le scommesse accolte, infatti, saranno di un dollaro e sono accettati anche economisti al di fuori dell’ateneo, purché ovviamente non facciano parte dei “5” della Commissione giudicatrice. La procedura è semplice come tutte le normali “riffe”, si può scommettere su uno o su più candidati o anche sul fatto che nessuno indovinerà la brillante mente da Nobel.

C’è tempo fino a sabato 9 per presentare le scommesse, dopodiché si pensa già a pubblicare quelli che sono i nomi più gettonati dai professori economisti.