Università Trieste classifica Censis 2009

Università Trieste classifica Censis 2009

Trento, Trieste e Siena. Sono gli atenei di queste città quelli che possiedono la migliore facoltà di Giurisprudenza in Italia per la classifica Censis Repubblica 2009, che ogni anno cataloga l’offerta formativa di tutte le università italiane.

Secondo la graduatoria l’Università di Trento si conferma prima in classifica con un punteggio elevato, 102,3, seguita a breve distanza da Trieste con 101,3. Siena conquista invece il terzo posto, con 98,3 punti, rimontando la classifica: nel 2008 infatti l’ateneo toscano era all’11 esimo posto.

Quarta nella classifica Censis è l’Università di Bologna (96 punti) seguita a pari merito da Genova (95,3) e da Roma Tre (95,3).

Punteggio nella media invece quello de La Sapienza che si attesta al 27 esimo posto sui 45 atenei che presentano la facoltà di Giurisprudenza nell’offerta didattica. Il primo ateneo romano ottiene 84,3 punti e rimonta la classifica: nel 2008 era al 32 esimo posto.

Ultime nella graduatoria Censis Camerino, Catanzaro e il Molise: l’ateneo marchigiano si attesta all’ultimo posto con 71,8 punti, preceduta dall’Università di Catanzaro con 73,5 punti e il Molise con 74,8 punti.

La nuova struttura della facoltà di Giurisprudenza, dopo una prima fase di laurea triennale seguita da un corso di laurea specialistico è ora composta da un anno di base e un successivo corso unitario quadriennale.

Gli sbocchi professionali sono i consueti: notaio, avvocato, magistrato, operatore giudiziario, giuridico di impresa o consulente del lavoro.