Studenti tedeschi

Mentre in Italia sono soprattutto i singoli atenei a mettere in campo strumenti per premiare gli studenti migliori, In Germania è il governo a puntare sul merito lanciando il Deutschland Stipendium, un supporto fino a 10.000 euro da garantire entro la fine di quest’anno agli studenti molto dotati. Allo stesso tempo, però, il ministero federale dell’Istruzione e Ricerca ha abolito il bonus speciale riservato agli studenti provenienti dai Paesi più poveri.

Nel mezzo di una vera e propria “pioggia” di banconote false lanciate dagli studenti che manifestavano contro il quest’ultimo provvedimento, il ministro Annette Schavan ha annunciato una “nuova cultura di sovvenzioni in Germania, che intende sostenere i giovani con abilità eccezionali e quindi migliorare la nostra posizione nella competizione internazionale tra cervelloni“.

Entro la fine dell’anno 10.000 studenti di talento e con buone prestazioni riceveranno una somma mensile di 300 euro finanziate per metà dal governo federale e per metà da soggetti privati. Il programma ha ricevuto una risposta positiva da parte dello Stifterverband, l’unione delle fondazioni per la scienza, iniziativa dell’industria tedesca per promuovere la scienza e le discipline umanistiche.

Il segretario generale dell’istituzione, Andreas Schlüter, ha sottolineato le potenzialità del coinvolgimento di piccole e medie imprese, nonché privati cittadini e studenti in sponsorizzazioni, e ha dichiarato che il successo del Deutschland Stipendium è molto importante per lo Stifterverband, e che darà tutto il suo sostegno attivo per fare in modo che il progetto vada a buon fine.

Tuttavia l’interesse e l’impegno delle imprese non sono stati ancora eccezionali e solo un piccolo numero di imprese, tra cui solamente due grandi aziende, Deutsche Telekom e Bayer AG si sono mosse. Ovviamente Telekom si è detta disposta a sostenere gli studenti di matematica, informatica e ingegneria. Ma a problema si somma problema e la Germania dell’Est sta già denunciando difficoltà nel reperimento degli sponsor a causa della debolezza economica della Regione. Inoltre gli sponsor possono decidere quali istituti finanziare.

Per garantire i fondi al nuovo programma il governo federale ha eliminato quelli destinati al vecchio Bundes-Ausbildungsförderungs-Gesetz (BAföG), un sistema di borse di studio e prestiti d’onore per studenti meritevoli che funziona da molto tempo in Germania. Questo provvedimento ha generato non poche polemiche tra le stesse associazioni di studenti.