formula albero natale perfetto

Un albero di Natale bilanciato, dove palline e luci siano in perfetto equilibrio fra di loro. Quest’anno sarà possibile, grazie a una formula matematica elaborata da due studenti iscritti alla facoltà di Matematica dell’Università di Sheffield, nello Yorkshire. Per chi con i numeri non ha affatto dimestichezza, l’ateneo britannico ha pensato bene di mettere a disposizione un calcolatore on line, in grado di rivelare all’istante come meglio addobbare il proprio albero, semplicemente inserendo la sua altezza (vedi qui).

La regola è stata studiata a fine novembre, in occasione di una gara tra studenti lanciata dalla catena di negozi inglesi Debenhams. Il tema proposto era la “treegonometry”, ovvero – come traspare dal gioco di parole, che mischia il nome con cui si indica l’albero (tree) e il termine trigonometria (trigonometry) – la formula dell’albero di Natale perfetto. Tra tutti i partecipanti, due studenti – entrambi ventenni – dell’Università di Sheffield, Nicole Wrightham e Alex Craig, si sono alla fine aggiudicati la vittoria: “Ci sono volute due ore per completare la formula. Ci auguriamo – dichiara Nicole – che possa rendere il Natale un po’ più facile per tutti”.

Perché l’albero di Natale sia perfetto e la vista possa godere del massimo appagamento, occorre che in linea di massima il numero degli addobbi non superi un certo limite. Ad esempio, se l’albero è alto 180 centimetri, la formula elaborata dagli studenti dell’Università di Sheffield suggerisce di appendere tra i rami 37 palline o campanelle, meno di dieci metri di festoni o fili perlati e oltre cinque metri di filo con lucine, indipendentemente dal colore o dal tipo (fisse o a intermittenza). Per quanto riguarda il puntuale, invece, questo dovrà essere alto 18 centimetri.

Il calcolatore on line è in grado di dare consigli anche su altezze minime, nel caso non si avesse lo spazio a sufficienza per allestire alberi di Natale dalle dimensioni normali o se ne possedesse uno “mignon”. Come pure sulle altezze massime, mentre non dà alcuna indicazione riguardo al peso del puntale da utilizzare. La formula matematica per l’albero di Natale perfetto, per fare solo un esempio, suggerirebbe di adornare l’albero di Gubbio, da vent’anni nel Guinness dei primati con i suoi 650 metri di altezza, con venti chilometri di luci e un puntale di ben 65 metri.