Emma Watson all'Universita'

Libri sotto il braccio, jeans, giubbotto e stivaletti, i compagni di corso potrebbero non riconoscerla sui banchi di Oxford. Smessi i panni della magica Ermione al fianco di Harry Potter, Emma Watson torna sui libri in una mise acqua e sapone e, come l’attrice aveva anticipato, non saranno i corridoi dell’americana Brown University di Rhode Island ad accoglierla, ma quelli di una tra le più prestigiose università del Regno Unito.

Se infatti mesi fa si parlava di un trasferimento alla New York University, ora sappiamo per certo che è Oxford la nuova base accademica dell’attrice 21enne. Lo ha annunciato la stessa Emma con un messaggio rivolto ai fan. “A tutti quelli che stanno cominciando il nuovo anno scolastico – scrive l’attrice – (mi scuso con quelli che sono già a scuola da un po’, a Oxford si inizia tardi) voglio augurare un buon semestre e buona fortuna per tutto il vostro lavoro. Potreste non avere notizie di me per un po’ perché sarò molto impegnata con lo studio, volevo soltanto salutarvi”.

Dopo aver accantonato gli studi per qualche tempo per dedicarsi alla carriera di attrice, dunque, la Watson sembra annunciare un ritorno sui libri a pieno ritmo. Un rientro all’Università che coincide con un rientro in patria per l’attrice dai natali inglesi, ma solo temporaneo. Smentite infatti le voci di “bullismo” circolate nei mesi scorsi proprio in relazione all’imminente cambio di ateneo: si tratterebbe piuttosto di un trasferimento temporaneo per seguire alcuni corsi.

La frequenza ad Oxford si protrarrà infatti solo per un semestre, ma già dall’anno prossimo Emma ha in programma di fare rotta nuovamente sulla Brown University, cui è ancora iscritta, per terminare gli studi. Sempre che all’orizzonte non spunti – a distrarla dall’iter accademico – qualche copione interessante, di cui già si vocifera.