classifica Censis per l'area di Architettura (ciclo unico) 2016

Sono 19.580 i candidati che si apprestano ad affrontare il test di ammissione ad Architettura 2013. Per loro queste sono le ultime ore da dedicare al ripasso prima del momento della verità, che scoccherà per tutti alle ore 11.00 di domani. Intanto, per tutti quelli che hanno svolto o stanno per svolgere le temute prove di ammissione arriva una buona notizia: il Consiglio dei ministri convocato stamattina ha deciso l’abolizione del discusso ‘bonus maturità’ già da quest’anno. Niente più tabelle dei percentili e punteggi aggiuntivi assegnati in base al voto di diploma, dunque: la possibilità di essere ammessi al corso di laurea desiderato ce la si giocherà tutta in base al numero di risposte esatte fornite nel questionario.

Mandato in soffitta il ‘bonus maturità’, la missione per gli aspiranti che domani proveranno ad accaparrarsi uno dei posti disponibili per i corsi di laurea e laurea magistrale direttamente finalizzati alla formazione di architetto sarà, pertanto, solo quella di ottenere più punti possibili nelle 60 domande – cinque di cultura generale, venticinque di ragionamento logico, dodici di storia, dieci di disegno e rappresentazione e otto di matematica e fisica – del test di ammissione ad Architettura 2013.

Poi, ciascuno dovrà aspettare fino al 30 Settembre, giorno in cui saranno pubblicati gli esiti della graduatoria nazionale, e sperare di ottenere una posizione utile all’immatricolazione in uno degli atenei indicati tra le preferenze in fase di preiscrizione alla prova. Un motivo di speranza per quanti domani sosterranno il test di ammissione ad Architettura 2013 è la leggera riduzione del numero degli aspiranti, che conferma il trend negativo iniziato l’anno scorso: dai 23.075 iscritti del 2011 si è passati, infatti, ai 20.193 del 2012, per arrivare ai 19.580 di quest’anno.

La decisione di cancellare il ‘bonus maturità’ è maturata dopo la pioggia di critiche e polemiche raccolte dal provvedimento. Il MIUR, infatti, nonostante gli aggiustamenti e la revisione della tabella dei percentili, non è riuscito a far sì che fossero superate del tutto le disparità generate dal sistema adottato per il calcolo del punteggio aggiuntivo e, per evitare ulteriori strascichi, ha disposto per decreto l’immediata abrogazione della misura (che riguarderà anche le prove già svolte nei giorni scorsi).

Clicca qui ed esercitati per il test di ammissione ad Architettura 2013 con le simulazioni di Universita.it