docenti condannati

Due illustri professori ordinari sono stati condannati a un anno di reclusione per abuso d’ufficio. L’accusa è quella di aver pilotato il concorso universitario per un posto di professore associato di Storia della Filosofia Antica che si svolse il 30 agosto 2001 a Siena.

Il caso ha coinvolto Walter Leszl, professore all’Università di Firenze e Fernanda Caizzi Decleva, professoressa dell’Università Statale di Milano, nonché moglie del rettore dello stesso ateneo.

La presidentessa della commissione di concorso, Margherita Isnardi dell’Università La Sapienza di Roma è invece deceduta alcuni mesi fa.

Ribaltando il giudizio del tribunale di Siena, che nel 2007 aveva assolto i due docenti, la Corte d’ Appello di Firenze ha anche imposto il risarcimento dei danni morali alla professoressa Antonina Alberti, che dopo essere stata rifiutata aveva scoperto per vie traverse che i nomi dei vincitori erano già stati decisi prima dell’esito del concorso.