diventare fisioterapista

Identikit del fisioterapista
Il fisioterapista è un operatore sanitarie che agisce nell’ambito della riabilitazione motoria della persona. Predispone quindi delle attività terapeudiche sulla base di diagnosi del medico. Diventare fisioterapista significa svolgere una professione o in rapporto di “dipendente” o da libero professionista, si va quindi dalle strutture pubbliche per i quali è richiesto il superamento di un pubblico concorso, come ospedali, ambulatori,  alle strutture private, anche ad esempio palestre.

La formazione

Per diventare fisioterapista, a seguito delle disposizioni contenute nella legge n. 251 del 10 agosto 2000 recante la “Disciplina delle professioni sanitarie infermieristiche, tecniche, della riabilitazione”, è necessario conseguire la laurea triennale in fisioterapia, presso la facoltà di Medicina e Chirurgia. Per chi infatti è in possesso della qualifica di terapisti della riabilitazione da prima dell’anno 1999, il D.M. del luglio 2000 ha sancito l’equipollenza dei titoli pregressi.

 

L’accesso al corso di laurea per diventare fisioterapista tuttavia non è così semplice, i posti disponibili sono infatti programmati annualmente a livello nazionale secondo quanto disposto dalla Legge 264/99 che oltre al numero si posti sancisce anche le modalità di selezione per l’ammissione ai corsi di laurea delle professioni sanitarie.
Il percorso di laurea per diventare fisioterapista comprende, per poter formare in modo idoneo dei professionisti in grado di predisporre in modo autonomo dei programmi di riabilitazione, un periodo di tirocinio per il fisioterapista che ammonta a più di 1300 ore complessivamente per il triennio, da svolgere presso strutture ospedaliere o extra-ospedaliere (ovvero strutture sanitarie residenziali e semi-residenziali)

Al termine degli studi, per diventare fisioterapista ed entrare nel mondo del lavoro, si può scegliere tra tre strade principali: lavorare nella sanità pubblica, nella sanità privata accreditata, o scegliere la libera professione.

Curiosità

Medici dell’antichità come Ippocrate e Galeno possono essere considerati i predecessori degli attuali fisioterapisti. Già da decenni avanti Cristo infatti esercitavano massaggi e terapie basate su elementi naturali come tecniche riabilitative.