Crollo casa studente indagine difetti strutturali

Crollo casa studente indagine difetti strutturali

Sarebbero dei “difetti strutturali” i responsabili del crollo della Casa dello studente, uniti ad una “cattiva gestione” per la realizzazione dell’edificio che di fatto ne “hanno indebolito la struttura”.

Questo è quanto emerge dalle perizie effettuate su alcune strutture nella città di L’Aquila. Sono esclusi difetti nella composizione stessa dell’edificio: acciaio e impasto del cemento sembrano a norma.

Le perizie, depositate oggi alla Procura che sta indagando sul crollo della Casa dello studente hanno riguardato anche il Convitto nazionale, l’ospedale S. Salvatore, le abitazioni di via Dante Alighieri e quelle adiacenti di via Antica Arischia.