regione puglia

Mente vi sono ancora due ricorsi pendenti contro il bando 4/2008 ancora in attesa del giudizio del Tar che ha bloccato l’erogazione delle borse di studio per master universitari, la Regione Puglia ha deciso di mettere dei “paletti” più severi per il riconoscimento dei master post laurea finanziabili dalla Regione.

Gli enti erogatori dovranno caratterizzarsi per 10 anni di esperienza nel settore della formazione e garantire l’attivazione di master di durata non inferiore a 800 ore, di cui 500 di formazione in aula.

Il disegno di legge ”Misure in tema di borse di studio a sostegno della qualificazione delle laureate e dei laureati pugliesi” per i criteri di qualità dell’offerta formativa è stato approvato all’unanimità dalla VI commissione del Consiglio regionale e sarà probabilmente approvato in via definitiva nelle prossime sedute.

”Si tratta di un pezzo del lavoro fatto per moralizzare la materia, a tutela dell’investimento di ragazze e ragazzi sul loro futuro” ha sottolineato l’assessore Marco Barbieri. ”Norme di buon senso, di stabilità, che danno certezze agli operatori ed ai beneficiari, migliaia di studenti ed alle le loro famiglie”.