Cv europeo Europass

cv europeo Europass

Se state cercando un impiego, uno stage, una collaborazione, non potete non adeguare il vostro curriculum vitae al nuovo cv europeo Europass: l’ultimo arrivato nella famiglia dei formati europei del curriculum vitae.

Vediamo nel dettaglio in cosa consiste e come si compila.

All’interno delle sezioni presenti nel cv europeo Europass saranno raccolte:

  • le informazioni personali relative ai dati anagrafici;
  • i titoli di studio;
  • le esperienze professionali;
  • le conoscenze linguistiche;
  • le competenze informatiche;
  • le capacità sociali;
  • le capacità organizzative;
  • le propensioni artistiche;

Tutte queste informazioni, presenti anche nella versione tradizionale del curriculum, vengono presentate nel formato europeo Europass in un’innovativa veste più schematica e puntuale.

Per compilare il proprio cv secondo il nuovo standard, basta scaricare il modello e seguire le istruzioni, prendendo spunto dalle tracce degli esempi già compilati. Una sintesi corretta, esaustiva, chiara, asciutta del proprio percorso formativo e al passo con le ultime direttive europee, il cv europeo Europass permette di comunicare, con chiarezza e precisione, le proprie competenze anche attraverso altri documenti da allegare, come il Passaporto delle lingue Europass.

Questo documento allegato al cv europeo Europass metterà in evidenza presso il datore di lavoro al quale vi rivolgete le vostre conoscenze linguistiche, gli eventuali certificati ottenuti e le esperienze all’estero maturate.

L’iniziativa del cv Europass della Commissione Europea si dimostra davvero utile per tutti coloro, dai neo-laureati alle persone con esperienze professionali alle spalle, che cercano un lavoro o intendono cambiarlo, guardando oltre l’offerta nazionale.

Da qualche anno chiunque si trovi nella situazione di cercare lavoro si affida al curriculum vitae, redatto secondo il formato europeo che l’Unione Europea ha “sfornato” qualche tempo fa, per dare una veste uniforme alle candidature che viaggiano entro i confini dell’Unione.

Ma anche l’UE e le sue direttive hanno bisogno di aggiornarsi e coloro che vogliono trovare un impiego sul suo territorio hanno il dovere, implicito, di farsi trovare al passo con  le sue normative. Proprio questo è l’intento del nuovo formato Europass ovvero quello di adattarsi a un mercato del lavoro in continuo mutamento.