crui biblioteche senza barriere 2010

crui biblioteche senza barriere 2010

Arriva dalla Crui, la Conferenza dei rettori delle università italiane, il nuovo progetto dedicato in pieno all’accessibilità delle biblioteche universitarie per gli studenti disabili. Un bando destinato ai volontari del Servizio Civile per le biblioteche senza barriere nelle Università. A partecipare, cinque atenei italiani: Politecnico di Bari, Seconda Università di Napoli, Università del Sannio, Università di Sassari, Università di Teramo.

Al cuore del progetto di volontariato l’obiettivo di rendere accessibili a tutti, a cominciare dagli studenti disabili le biblioteche universitarie che sono il primo tassello per il pieno esercizio del diritto allo studio. Per questo l’operazione è stata chiamata proprio “Libero accesso: superiamo le barriere in biblioteca”.

Ad essere coinvolte, le biblioteche di diverse città universitarie italiane: Bari, Napoli, Benevento, Sassari, Alghero, Teramo, Roma. Biblioteche di facoltà diverse che ospiteranno quindi i 26 volontari selezionati sul territorio nazionale. I ragazzi che vogliono rispondere al bando hanno tempo fino al 4 ottobre 2010.

Una volta selezionati per il progetto dedicato alle biblioteche senza barriere ai candidati sarà richiesta una disponibilità di 30 ore alla settimana per 5 giorni lavorativi, non sarà incluso vitto e alloggio. Nel periodo di lavoro al progetto i ragazzi contribuiranno ad abbattere ostacoli sociali e fisici per l’accesso ai servizi di biblioteca, alle bibliografie, ai computer, ai luoghi.