corso di pornografia all'universita

Un corso di pornografia all’università? Al Pasadena City College, in California (una delle patrie del cinema osé), è possibile. Il professor Hugo Schwyzer infatti ha deciso di tenere una serie di lezioni per aiutare gli studenti a capire il mondo dell’hard in una prospettiva storica e sociologica. L’iniziativa però ha già scatenato forti polemiche all’interno dell’ateneo per l’invito rivolto ad un noto attore di film a luci rosse al quale era stato chiesto di tenere una lezione.

Il corso di pornografia dell’università americana non è il primo nel suo genere. Un ciclo di lezioni e dibattiti dedicati al mondo del porno si era già tenuto a Cambridge registrando un notevole successo, tanto che agli incontri avevano partecipato non solo gli studenti ma anche amici e genitori di questi o semplici curiosi. L’iniziativa del Pasadena City College, invece, non sembra altrettanto fortunata viste le reazioni negative suscitate tra gli stessi docenti dell’ateneo.

Il professor Hugo Schwyzer difende il suo corso spiegando che gli studenti “vivono in una cultura saturata dalla pornografia e raramente hanno la possibilità di imparare qualcosa sul tema in modo sicuro e intellettuale” e tiene a precisare che durante le lezioni all’università non vengono proiettati film a luci rosse, ma quest’attività viene svolta dai singoli studenti come compito a casa. Ma i suoi colleghi non sono dello stesso avviso e, quando si è saputo che durante una lezione sarebbe intervenuto un ex-allievo dell’università stessa divenuto in seguito una pornostar, la situazione si è fatta incandescente al punto che il preside ha deciso di annullare l’evento.

Il corso di pornografia del professor Schwyzer avrebbe dovuto ospitare l’attore James Deen, al secolo Bryan Mathew Sevilla, ma la direzione dell’università ha scelto di cancellare la lezione, pur dichiarando di appoggiare la libertà accademica del docente, spiegando che il Pasadena City College ha come priorità “quella di assicurare che gli eventi pubblici seguano procedure in grado di assicurare la sicurezza pubblica”.