Confagricoltura

Confagricoltura

Una giornata per approfondire con esperti del mondo scientifico il legame sempre più stretto che c’è tra mondo della ricerca e agricoltura, comparto produttivo strategico per l’economia del Paese.

È questo l’obiettivo della giornata di studio “Scienza e Agricoltura” organizzata il 15 luglio a Roma da Confagricoltura, i cui contenuti sono stati illustrati in un recente incontro con il Capo dello Stato Giorgio Napolitano dal presidente e dal direttore generale della confederazione, Federico Vecchioni e Vito Bianco.

“Non bisogna smettere di puntare sull’agricoltura – ha detto Vecchioni – nell’attuale scenario competitivo, dove il reddito dipende sempre più dalla capacità di conquistare e mantenere quote di mercato. E bisogna creare i prerequisiti affinchè la ricerca contribuisca alla crescita delle imprese e dell’attività agricola”.

Secondo Confagricoltura occorre un’azione di coordinamento, creando un “sistema” integrato della ricerca e delle conoscenze in campo agricolo e agroalimentare che metta al centro le esigenze delle imprese e faccia di esse il motore della domanda di innovazione, in un ciclo virtuoso di crescita complessiva a vantaggio di tutti.