Concorso Ministero dell'Economia e delle Finanze 2014

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) ha indetto un concorso valido per l’assunzione di 179 figure professionali a tempo indeterminato, 90 per profili giuridici e 89 per quelli economici.

Concorso per laureati. A chi è rivolto

Il concorso Ministero dell’Economia e delle Finanze 2014 è rivolto a cittadini dell’Unione Europea laureati di specialistica, magistrale, vecchio ordinamento con voto non inferiore a 105/110 in Finanza (19/S), Giurisprudenza (22/S), Ingegneria gestionale (34/S), Metodi per l’analisi valutativa dei sistemi complessi (48/S), Metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali (57/S), Relazioni internazionali (60/S), Scienze dell’economia (64/S), Scienze della politica (70/S), Scienze delle pubbliche amministrazioni (71/S), Scienze economiche per l’ambiente e la cultura (83/S), Scienze economico-aziendali (84/5), Scienze per la cooperazione allo sviluppo (88/S), Sociologia (89/S), Statistica demografica e sociale (90/S), Statistica economica, finanziaria ed attuariale (91/S), Statistica per la ricerca sperimentale (92/S), Studi europei (99/5), Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S). I candidati al concorso Ministero dell’Economia e delle Finanze 2014 devono essere in possesso di idoneità fisica per lo svolgimento delle mansioni, devono godere pienamente dei diritti politici e non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione.

Come e quando presentare domanda

È possibile candidarsi al concorso Ministero dell’Economia e delle Finanze 2014 per via telematica a questo indirizzo entro e non oltre il 27 gennaio 2014.

Prove d’esame

Le prove d’esame del concorso Ministero dell’Economia e delle Finanze 2014 consistono in due prove scritte di prevalente contenuto giuridico e organizzativo, più una prova orale. Nel caso in cui il numero dei candidati sia pari o superiore a sei volte il numero dei posti messi a concorso si procederà con le prove preselettive, differenziate per i due profili. Le prove preselettive, della durata di 60 minuti l’una, consistono in una serie di domande a risposta multipla sulle seguenti materie: diritto amministrativo, scienze delle finanze, contabilità pubblica e lingua inglese. Le graduatorie finali saranno utilizzate per l’assunzione da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze su tutto il territorio nazionale.

Bando concorso Ministero dell’Economia e delle Finanze 2014