Bando concorso Agcom laureati giurisprudenza 2011

Concorso per laureati: a chi è rivolto

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) seleziona otto laureati in giurisprudenza da assumere con contratto a tempo determinato della durata di tre anni, non rinnovabile. Si tratta di contratti finalizzati alla specializzazione di giovani laureati  nell’ambito dell’area disciplinare giuridica nei settori delle telecomunicazioni, della radiotelevisione e dell’editoria. Il bando di concorso Agcom per laureati in giurisprudenza 2011 prevede che sul totale dei posti disponibili, quattro siano destinati alla sede di Napoli e altri quattro alla sede di secondaria di Roma. L’assegnazione della sede sarà vincolante per tutta la durata del contratto. Possono partecipare al concorso Agcom per laureati in giurisprudenza 2011 i candidati che, al momento della scadenza del bando:

  • siano in possesso dei requisiti per l’accesso al pubblico impiego;
  • non abbiano compiuto il 33esimo anno di età;
  • siano in possesso diploma di laurea quadriennale in giurisprudenza oppure diploma di laurea specialistica in giurisprudenza o titolo equipollente, conseguito con votazione non inferiore a 105/110;
  • siano dotati di buone conoscenze e capacità applicative in ambiente Windows;
  • conoscano la lingua inglese.

Come e quando presentare domanda

La domanda di ammissione al concorso Agcom laureati in giurisprudenza 2011 deve essere trasmessa a mano o a mezzo raccomandata a.r. all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni – Servizio risorse umane e formazione – Centro direzionale, isola B5 – 80143 Napoli, entro e non oltre il 25 ottobre 2011.

Le prove d’esame

La selezione per il concorso Agcom per laureati in giurisprudenza 2011 sarà articolata in una eventuale prova preselettiva, in una fase di valutazione dei titoli e in una prova orale. Il punteggio massimo complessivamente attribuibile è di 100 punti così ripartiti: punti 40 per i titoli e punti 60 per la prova orale. Saranno ammessi alla prova orale i candidati che ottengano almeno 15 punti nella valutazione dei titoli. La prova orale consiste in un colloquio che verterà sulle seguenti materie:
a) diritto dell’informazione e delle comunicazione;
b) elementi di diritto costituzionale.

Prossime comunicazioni

La data e la sede di svolgimento della prova orale oppure dell’eventuale prova preselettiva saranno pubblicati nella Gazzetta Ufficiale – quarta serie speciale “Concorsi ed esami” del 22 novembre 2011 e saranno pubblicati sul sito dell’Agcom. La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti dei candidati ammessi a sostenere le prove.

Il bando è scaricabile dal sito dell’Agcom.