Concorso 855 posti agenzia entrate

Si è aperta una selezione pubblica per l’assunzione a tempo indeterminato di 855 unità, per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario, per attività amministrativo-tributaria presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate. Al concorso possono partecipare i laureati in giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio. I posti messi a concorso sono ripartiti nelle diverse regioni italiane: Lombardia, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Lazio, Campania, Sicilia, Puglia, Calabria.

Come e quando presentare la domanda

La domanda va redatta su carta libera secondo il modello allegato al bando di concorso, a mano o spedita, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento, alla Direzione Regionale cui si riferiscono i posti per i quali si intende concorrere, o inviata a mezzo Posta Elettronica Certificata (Pec) all’indirizzo Pec indicato sul bando, entro il 4 agosto 2011. Alla domanda devono essere allegati i documenti richiesti dal bando.

Le prove d’esame

La procedura di selezione prevede:

  • Una prova oggettiva tecnico-professionale. Consiste in una serie di quesiti a risposta multipla per accertare la conoscenza delle seguenti materie: diritto tributario; diritto civile e commerciale; diritto amministrativo; elementi di diritto penale; contabilità aziendale; organizzazione e gestione aziendale; scienza delle finanze; elementi di statistica.
  • Una prova oggettiva attitudinale. Consiste in una serie di quesiti a risposta multipla e mira ad accertare il possesso da parte del candidato delle attitudini e delle capacità di base necessarie per acquisire e sviluppare la professionalità richiesta.
  • Un tirocinio teorico-pratico integrato da una prova finale orale. Il tirocinio si svolge presso gli uffici dell’Agenzia ed è finalizzato a verificare nelle concrete situazioni di lavoro, sulla base di metodologie e criteri predeterminati dall’Agenzia, l’abilità del candidato ad applicare le proprie conoscenze alla soluzione di problemi operativi, nonché i comportamenti organizzativi. Il tirocinio ha la durata di sei mesi ed è retribuito con una borsa di studio di importo mensile pari a 1.450,00 euro lordi. La prova orale verterà sulle materie diritto tributario; diritto civile e commerciale; contabilità aziendale;lingua straniere; informatica.

Prossime comunicazioni

Le sedi, il giorno e l’ora di svolgimento della prova oggettiva tecnico-professionale saranno pubblicati il 14 ottobre 2011, sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Bando di concorso.