il cioccolato non fa ingrassare

Per coloro che vogliono mantenere la linea il cioccolato non è un alimento da limitare, tutt’altro. È ciò che è emerso da uno studio, pubblicato sulla rivista Nutrition, condotto da alcuni ricercatori della facoltà di Medicina e della facoltà di Attività fisica e Scienze dello sport dell’Università di Granada (Spagna), che ha smontato la vecchia convinzione che mangiare cioccolato faccia ingrassare. A quanto pare, invece, questo prodotto dolciario avrebbe molte proprietà salutari, come “un importante effetto antiossidante, effetti antitrombotici, anti-infiammatori e anti-ipertensivi”, inoltre, aiuterebbe “a prevenire le malattie ischemiche del cuore”.

Nel dettaglio, il team spagnolo ha dimostrato che il maggior consumo di cioccolato è associato a più bassi livelli di grassi totali (il grasso depositato su tutto il corpo) e grasso centrale (quello addominale), a prescindere dal fatto che l’individuo svolga o meno una regolare attività fisica e dalla dieta seguita. Non contano nemmeno il sesso, l’età e la maturazione sessuale. L’effetto, secondo una prima ipotesi degli scienziati, potrebbe essere in parte dovuto all’influenza delle catechine (gruppo di sostanze antiossidanti appartenenti alla categoria dei flavonoidi) sulla produzione di cortisolo e sulla sensibilità all’insulina, entrambi gli ormoni legati strettamente a sovrappeso e obesità.

Per giungere alla conclusione che il cioccolato non fa ingrassare, i ricercatori dell’Università di Granada hanno preso in esame 1.458 adolescenti di età compresa tra i 12 e i 17 anni. Si è scoperto così che un maggiore livello di consumo di questo prodotto è associato a livelli più bassi di grassi totali e grasso addominale (il più pericoloso per il cuore), stimati attraverso l’indice di massa corporea (BMI), il grasso corporeo percentuale rilevato sulla cute e l’impedenza bioelettrica. I soggetti coinvolti erano gli adolescenti partecipanti a uno studio finanziato dall’Unione Europea, denominato HELENA (Healthy Lifestyle in Europe by Nutrition in Adolescence), che monitora l’obesità e il sovrappeso.

A parte questo studio che ha rivelato che il cioccolato non fa ingrassare gli adolescenti, ce n’è un altro trasversale sugli adulti recentemente condotto da alcuni ricercatori dell’Università della California, il quale ha scoperto che il consumo di questa sostanza è associato ad un indice di massa corporea più bassa. Per convincere anche i più scettici dell’impossibilità per il cioccolato di essere una minaccia per la linea, si può infine ricordare che questi risultati sono stati confermati anche da una ricerca longitudinale su un gruppo di donne che hanno seguito una dieta ricca di catechina.