università Brasile studentessa espulsa

Geysi Villa Nova Arruda, è questo il nome della studentessa che è stata espulsa dall’università privata brasiliana Bandeirante University nei dintorni di San Paolo. La sua colpa è quella di avere l’abitudine di indossare abiti troppo corti, succinti, e provocatori.

La protesta alzata dai compagni che l’hanno anche insultata e dal personale dell’università, ha portato all’espulsione dall’ateneo della giovane ventenne, ma è stato sottovalutato il potere di Internet. Il video girato con un telefonino, in cui si vede che la studentessa indossa un vestito rosa, elastico e cortissimo e tacchi a spillo, ha infatti fatto il giro del mondo attraverso YouTube, con il risultato che Arruda si è trasformata di fatto in un’icona femminista.

Arruda è stata così assalita dai giornalisti ed ha partecipato a talk show in cui dichiara di essersi sentita una vittima in questo episodio, e ha raccontato la sua umiliazione nell’essere stata cacciata dall’università.

La responsabile delle politiche per le donne del comune di San Paolo, Nilcea Freire, ha fatto sapere che chiederà spiegazioni e chiarimenti alle autorità universitarie “per discriminazione e comportamento di assoluta intolleranza”.

Ecco un video del talk show a cui a partecipato Geysi Villa Nova Arruda:

[youtube]q-3LJSVUPX8[/youtube]