Studenti sudamericani

Le università brasiliane fanno promozione in Colombia per attirare nuove immatricolazioni. Sono più di duecento le borse di studio per gli studi post laurea dedicate a ragazzi colombiani e circa 3mila posti per studenti universitari.

Già nel 2010 sono entrati in Brasile 1.236 colombiani per intraprendere i loro studi post-laurea. Sessantanove di loro hanno ricevuto borse e sovvenzioni dal Brasile per iscriversi a master e dottorati. Tra gli atenei è quello di San Paolo ad aver accettato il maggior numero di studenti colombiani.

“Offriamo oltre 3mila posti nelle migliori università pubbliche del Paese per quanto riguarda le lauree di primo livello. Vogliamo più colombiani perché sappiamo che hanno un buon livello di istruzione”, dice Clarissa Forecchi, responsabile del settore educativo dell’ambasciata brasiliana a Bogotà.

Le destinazioni selezionate per gli studenti colombiani sono Brasilia, Rio de Janeiro e Minas Gerais. In più i colombiani sono avvantaggiati nell’accesso alle facoltà: “Mentre un ragazzo brasiliano dovrà ‘lottare’ con 120 candidati per entrare a medicina, un colombiano deve affrontarne solamente altri due”, ha aggiunto la diplomatica.

Perseguire una carriera in una università pubblica in Brasile è una buona opzione per i colombiani. Quando si tratta di laureati, il governo brasiliano offre borse di studio che coprono il corso di studi: borsa di 1.350 pesos al mese nel caso di master e 2.037 pesos per il dottorato. Per queste ragioni il 45 per cento dei colombiani che hanno studiato portoghese lo scorso anno (oltre 3.500) l’ha fatto per proseguire il loro corso di studi in Brasile.