borse studio Banca d'Italia

A chi sono rivolte

La Banca d’Italia come ogni anno, mette a concorso 2 borse di studio intitolate a “Giorgio Mortara” destinate al perfezionamento degli studi all’estero sulle metodologie matematiche, statistiche ed econometriche, principalmente finalizzate all’analisi delle istituzioni, dei mercati e degli strumenti finanziari e della loro regolamentazione. Le borse comportano l’obbligo della frequenza per l’anno accademico 2011 – 2012 di un corso universitario di perfezionamento, scelto dal candidato ed in linea con gli studi svolti. Le borse sono rivolte ai laureati con voto non inferiore a 110/110.

L’importo e la durata

Le borse coprono un periodo di 9 mesi per un corso universitario di perfezionamento. Per l’anno accademico di frequenza del corso di perfezionamento verrà erogato un importo di 24.000,00 euro suddiviso in quattro rate.

I requisiti richiesti

Per partecipare al concorso occorre possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell’Unione Europea
  • laurea specialistica/magistrale ovvero laurea quadriennale o di durata superiore conseguita posteriormente al 31 luglio 2008 – con un punteggio non inferiore a 110/110 – presso un’università o un istituto superiore italiani
  • ottima conoscenza della lingua straniera utilizzata nei corsi universitari prescelti per la fruizione della borsa

Come e quando presentare la domanda

La domanda deve essere presentata – completa della documentazione richiesta dal bando – entro il 12 ottobre 2010, utilizzando esclusivamente l’applicazione online della Banca d’Italia.

Tutte le informazioni utili sono sul bando di concorso per le borse di studio “Giorgio Mortara”.