Borse studio Bonaldo Stringher

A chi sono rivolte
La Banca d’Italia offre ai laureati 3 borse di studio intitolate a “Bonaldo Stringher”, per il perfezionamento degli studi all’estero nel campo dell’economia politica e della politica economica. Per questo il candidato alle borse, dovrà necessariamente essere iscritto e frequentare, per l’anno accademico 2010/2011, un corso universitario di perfezionamento della durata non inferiore ai 9 mesi, secondo il piano di studi e le preferenze dello studente.

L’importo e la durata
Per l’anno accademico di frequenza del corso di perfezionamento, sarà dunque erogato al vincitore della borsa un importo di 24.000,00 euro suddiviso in quattro rate. L’importo della borsa comprende le spese di viaggio e di assicurazione contro le malattie. Inoltre saranno a carico della Banca d’Italia le spese, una volta documentate, per le tasse universitarie e quelle di soggiorno. Inoltre è facoltà della Banca d’Italia, rinnovare per un altro anno accademico il finanziamento, qualora lo studente lo chiedesse.

I requisiti richiesti
Per concorre alle borse bisogna avere una laurea specialistica/magistrale, ovvero laurea quadriennale o di durata superiore, conseguita posteriormente al 31 luglio 2007, con un punteggio non inferiore a 110/110 presso un’università o un istituto superiore italiani. A questo bisogna aggiungere la conoscenza della lingua straniera scelta per la fruizione del corso universitario.

Come e quando presentare la domanda
La scadenza per presentare la domanda di partecipazione è fissata per il 12 ottobre 2009. Si può utilizzare l’applicazione online messa a disposizione sul sito della Banca d’Italia. Alla domanda vanno allegati diversi documenti in formato Pdf, come indicato sul bando di concorso, tra cui il certificato di laurea con l’indicazione della data e del voto e degli esami sostenuti. La tesi di laurea ed anche la certificazione della conoscenza della lingua straniera.

La partecipazione al presente concorso è incompatibile con la partecipazione ai concorsi “Giorgio Mortara” e “Donato Menichella” indetti anch’essi dalla Banca d’Italia e con la stessa scadenza.

Tutte le informazioni necessarie per una corretta compilazione ed invio della domanda di partecipazioni sono sul bando Bonaldo Stringher della Banca d’Italia.