borse studio donne scienza l'oreal milano 2010

borse studio donne scienza l'oreal milano 2010

Questa mattina all’Università Statale di Milano sono state assegnate dall’Unesco cinque borse di studio del premio “L’Oreal Italia per le donne e la scienza” volto alla promozione dell’intelligenza femminile per il progresso scientifico.

Interessate direttamente, giovani laureate e ricercatrici – con età inferiore ai 35 anni – impegnate a pieno titolo nelle scienze della vita e della materia.

Ecco i nomi delle vincitrici dell’edizione 2010: Cinzia Chiandetti (psicologa Universita’ di Trento), Marina Faiella (chimica Universita’ Federico II Napoli), Valentina Dominici (chimica Universita’ di Pisa), Maria Ludovica Saccà (biologa Universita’ di Bologna) e Lavinia Nardinocchi (biotecnologa Istituto nazionale dei tumori Regina Elena di Roma).

Il premio rientra nel più ampio programma internazionale “For Women in Science” nato nel 1988 da L’Oreal insieme ad Unesco e volto alla valorizzazione della vocazione scientifica delle giovani donne di tutto il mondo, tramite l’assegnazione di premi e borse di studio che permettano ad ognuna di loro di proseguire il proprio progetto di ricerca.

Scelte tra più di 200 candidature arrivate da tutta italia, le cinque giovani vincitrici oggi premiate a Milano hanno ricevuto ognuna una borsa di studio dal valore di 15.000 euro.

A consegnare i premi è stata una giuria d’eccellenza con a capo Umberto Veronesi, presidente di giuria. Presenti anche personalità di spicco del contesto universitario e scientifico, tra gli altri: Giovanni Puglisi, rettore Iulm e presidente Commissione nazionale Unesco, Ilaria Capua, direttore Centro Oie/fao presso l’Istituto Zooprofilattico delle Venezie, Enrico Decleva, rettore Università degli Studi di Milano, Letizia Moratti, sindaco di Milano, Laura Comi, eurodeputata parlamentare.

Durante la Cerimonia si terrà poi una tavola rotonda intitolata “Donne e ricerca scientifica in Italia: possiamo renderlo un binomio virtuoso?”.