Borse studio estero in statistica

Banca d’Italia mette a disposizione due borse di studio “Giorgio Mortara” per il 2012. In linea con la figura dello statistico mantovano scomparso nel 1967, le somme andranno a finanziare il perfezionamento degli studi all’estero nell’ambito delle metodologie matematiche, statistiche ed econometriche finalizzate in particolare all’analisi delle istituzioni, dei mercati e degli strumenti finanziari e della loro regolamentazione.

A chi sono rivolte

Circoscritto l’ambito, la scelta del corso e della sede sta al candidato che avrà obbligo di frequenza per l’anno accademico 2012/2013 al corso universitario di perfezionamento scelto, che dovrà essere in linea con gli studi svolti e con gli obiettivi della borsa di studio “Mortara” 2012 bandita da Banca d’Italia.

L’importo e la durata

Le borse coprono un periodo di perfezionamento di 9 mesi (pertanto il corso scelto non potrà essere di durata inferiore). L’importo della borsa studio Mortara erogato da Banca d’Italia per il 2012 sarà pari a 24.000 euro, al lordo delle tasse, e sarà suddiviso in quattro rate.

I requisiti

Per poter appetere alla borsa Mortara 2012 della Banca d’Italia, i candidati devono essere cittadini italiani o di un altro Paese dell’Unione Europea e dovranno possedere, al momento della scadenza del bando, il titolo di laurea specialistica o magistrale oppure una laurea quadriennale o di durata superiore conferita dopo al 31 luglio 2009 da una università o un istituto superiore italiani, con un punteggio non inferiore a 110/110. Il candidato dovrà inoltre possedere una ottima conoscenza della lingua straniera utilizzata nei corsi universitari prescelti. È utile sapere che tra i requisiti di merito per la valutazione delle candidature la commissione considererà con particolare attenzione la coerenza tra il corso scelto e l’argomento della tesi di laurea del candidato. Attenzione, la borsa di studio Mortara della Banca d’Italia per il 2012 non è cumulabile con altra forma di finanziamento (assegni di ricerca, borse di studio o di dottorato), pertanto i vincitori dovranno rinunciare alle altre somme di cui eventualmente saranno titolari.

Come e quando fare domanda

La domanda deve essere presentata esclusivamente sul sito della Banca d’Italia, dove è predisposta una apposita applicazione, entro le ore 18 del 13 ottobre 2011. L’elenco di tutta la documentazione da allegare e i dettagli sono specificati nel bando scaricabile dal sito.