Borse di studio Ministero delle Politiche Agricole 2013

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha messo a bando due concorsi, per titoli ed esami, finalizzati all’assegnazione di borse di studio per laureati e diplomati.

Concorso per diplomati e laureati. A chi è rivolto

I due concorsi pubblici indetti per l’assegnazione delle borse di studio Ministero delle Politiche Agricole 2013 prevedono 5 borse per diplomati periti chimici che risultino in possesso del titolo di studio di perito industriale capotecnico, specializzazione chimico o tecnologie alimentari o di tecnico delle industrie chimiche o di tecnico chimico biologico e di 2 borse di studio per laureati di specialistica/magistrale in Chimica, Scienze biologiche, Scienze e tecnologie alimentari o lauree equipollenti. Il limite di età per l’invio delle candidature è fissato a 30 anni per i diplomati e a 35 per i laureati. Richiesta la cittadinanza italiana o di uno stato membro dell’Unione Europea.

Gli assegnatari delle borse di studio Ministero delle Politiche Agricole 2013 saranno destinati alle sedi di Roma, Modena, Perugia, Catania e Conegliano/Susegana (sede distaccata del laboratorio di Catania). A ciascun borsista sarà assegnato un tutor di riferimento per lo svolgimento di attività di ricerca finalizzata al miglioramento delle tecniche analitiche di controllo sui prodotti a indicazione geografica.

Le borse di studio Ministero delle Politiche Agricole 2013 avranno durata 12 mesi (eventualmente prorogabili per altri 12 mesi) e prevedono l’erogazione di un importo annuo pari a 15.000 euro lordi per i diplomati e 18.000 euro lordi per i laureati.

Come e quando presentare la domanda

Le candidature per il concorso borse di studio Ministero delle Politiche Agricole 2013 devono essere inviate entro il 7 marzo 2013 redatte in carta semplice a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali – Dipartimento dell’ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agro-alimentari – Ufficio Vico IV – Via Quintino Sella n. 42 – 00187 Roma; oppure tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo aoo.vico@pec.politicheagricole.gov.it.

Le prove d’esame

La selezione dei candidati al concorso borse di studio Ministero delle Politiche Agricole 2013 è suddivisa in due fasi: una prima selezione preliminare per titoli mediante redazione di graduatorie distinte a seconda delle sedi di laboratorio di destinazione e, in secondo luogo, un esame di colloquio al quale saranno ammessi i primi dieci classificati nella fase di selezione preliminare per ciascuna delle sedi a concorso.

Prossime comunicazioni

Le graduatorie di selezione saranno pubblicate, in seguito ad approvazione, sul sito Internet del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Verrà data notizia di tale pubblicazione mediante avviso inserito nella Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale Concorsi ed esami.
I/le candidati/e ammessi/e all’esame di colloquio saranno convocati mediante raccomanda a/r ovvero mediante Posta Elettronica Certificata per sostenere l’esame di colloquio.

Bando borse di studio Ministero delle Politiche Agricole 2013